SALVIAMO DOMNA! AIUTIAMO L’ ARCELLA!
DOMNA arcella

SALVIAMO L’ASSOCIAZIONE DOMNA! AIUTIAMO L’ARCELLA!

FIRMA LA PETIZIONE! AIUTACI!

PER FIRMARE LA PETIZIONE VI CHIEDIAMO DI VENIRE PRESSO L’ASSOCIAZIONE 

VIA LEONARDO DA VINCI 3/5 – ARCELLA – PADOVA – DIETRO LA CHIESA DI SAN CARLO

da LUNEDì 21 MAGGIO 2018 A VENERDì 25 MAGGIO 2018 dalle 15.00 alle 19.00
da LUNEDì 28 MAGGIO 2018 A VENERDì 01 GIUGNO 2018 dalle 15.00 alle 19.00

 

Buongiorno a tutti,
” Il 30 di giugno 2018 la sede operativa di ASSOCIAZIONE DOMNA in Via Leonardo da Vinci all’ Arcella a Padova chiuderà. La nostra missione di aiutare le famiglie e soprattutto i bambini e i ragazzi del quartiere, ha potuto iniziare e proseguire per tre anni grazie all’impegno  dei volontari e alle donazioni di pochi privati e dei soci stessi. Ad oggi non riusciamo però più a sostenere i costi di affitto e utenze della sede operativa.
Il Comune di Padova, da noi informato e allertato fin dallo scorso settembre 2017, ci dice di non avere locali disponibili in questo quartiere né a disposizione i 15.000,00 (quindicimila) euro annuali necessari a coprire le spese di affitto e utenze.
Ci sono oltre 80 bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni che frequentano il doposcuola pomeridiano, da fine agosto a fine giugno, dal lunedì al venerdì, dalle 15.00 alle 19.00. Alcuni di loro hanno disturbi dell’apprendimento o di socializzazione; altri sono orfani, con genitori che lavorano tutto il giorno, o non sono in grado di aiutarli; alcuni sono rifugiati minorenni e altri vittime di violenze di ogni tipo e grado; alcuni semplicemente hanno bisogno di una mano e di un po’ di attenzione.
Molti di loro, grazie al percorso fatto in associazione, con i professionisti ma soprattutto con gli altri ragazzi e con i giovani volontari che ospitiamo, sia delle scuole superiori (alternanza scuola- lavoro) e Università di Padova (stage), hanno cambiato vita e ritrovato il sorriso e la voglia di fare qualcosa della loro esistenza.
Grazie alla collaborazione con il C.S.V. (Centro Servizi Volontariato)  e ai suoi professionisti, hanno anche collaborato con noi persone di vari progetti, tra cui quello di Inclusione Sociale (R.I.A. e R.E.I.) e sono stati nostri ospiti e collaboratori alcuni minorenni con l’obbligo di “scontare” ore di volontariato a causa di loro scelte non troppo sagge. In entrambi i casi molte di quelle persone continuano a venire a regalare da volontari ore del loro tempo e della loro anima perché si sono “innamorati” dei nostri bambini e ragazzi.
Ci sono anche gli adulti, naturalmente, per i quali abbiamo attivato vari sportelli e attività. Da tre anni forniamo uno SPORTELLO GRATUITO di sostegno psicologico professionale, a cui chiunque può accedere con una semplice telefonata, e rivolto sia ad adulti che minori.
Abbiamo organizzato presentazioni di libri, mostre d’arte, conferenze su temi di interesse generale o del quartiere.
Per i più grandi abbiamo organizzato per un anno intero incontri gratuiti di GINNASTICA PER LA MENTE con psicologi specializzati in decadenze cognitive sempre in Arcella.
Le nostre porte sono sempre state aperte per gli abitanti del quartiere che in questi tre anni ci hanno fatto visita e sono stati sostenuti nelle piccole ma grandi cose, come scrivere e inviare una lettera, un curriculum o un fax, avere spiegazioni su come utilizzare un telefono cellulare o un computer, o più semplicemente fare una partita a carte o giocare con i bambini presenti.
Sempre abbiamo dedicato ulteriore nostro impegno, tempo e risorse nella partecipazione a tutte le riunioni ed eventi per il quartiere organizzati dal TAVOLO ARCELLA, tavolo di coordinamento comunale, assieme dunque a molte associazioni del territorio.     

Chiediamo ora aiuto per poter continuare la nostra opera all’Arcella, per questi ragazzi e famiglie.”